Slider
Slider
slider estate

Le grotte e le caverne in Tesino

Grotte di Tesino: un paesaggio fiabesco ricco di forme e colori suggestivi

Le grotte di Castello Tesino si aprono nella selvaggia gola scavata tra il Monte Agaro ed il Monte Coppolo. Sono state scoperte nel 1926, con uno sviluppo complessivo di 450 m.

La grotta è di origine carsica: l'acqua, particolarmente ricca di acido carbonico, interagendo chimicamente e fisicamente con la roccia calcarea, calcari dolomitici e Dolomia del Retico, non soltanto ha provveduto a scavare l’antro, ma ha anche contribuito a creare un paesaggio fiabesco costruendo, con un lento lavoro di millenni, stalattiti e stalagmiti ed altre concrezioni dalle forme e dai colori particolarmente suggestivi. La cavità è chiamata in loco "Bus de la lora".

Il paesaggio carsico è dato da un insieme di forme che sono determinate dalla solubilità della roccia da parte delle acque superficiali e sotterranee. Le acque piovane tendono a penetrare all’interno delle masse rocciose allargando le vie di circolazione sotterranea. Alcune delle cavità naturali che così si possono formare, talora accessibili all’uomo ossia le “grotte”, sono diventate il simbolo di luoghi sconosciuti e misteriosi. Con ogni probabilità la Grotta di Castello Tesino è stata formata dalle acque del Torrente Senaiga che nei momenti di piena trova una via alternativa tra le rocce della montagna e nel corso dei secoli ha scavato questa splendida cavità.

La visita guidata termina dopo 500 metri in corrispondenza del sifone terminale da cui scaturisce un fragoroso torrente che sparisce dopo poche decine di metri tra la roccia.

DESCRIZIONE DELLA VISITA:
Nelle grotte di Castel Tesino è possibile effettuare un avventuroso trekking tra rocce e concrezioni formatesi in migliaia di anni che fanno di questa escursione un’ esperienza indimenticabile. Accompagnatori esperti fanno indossare ai turisti caschi, attrezzati con lampade a carburo e portano a conoscere il mondo nascosto dei "paesaggi carsici" e ad avvicinarsi alle loro interessantissime dinamiche di vita. Un vero e proprio teatro naturale sotterraneo costellato di stalattiti, stalagmiti e splendidi laghetti sotterranei fa da scenario ad un itinerario didattico -culturale ai più sconosciuto.

VISITE:
Le visite si effettuano con prenotazione obbligatoria tutti i giorni alle ore 9:00 e alle 14:30. partendo dal paese di Castello Tesino. I visitatori devono essere automuniti e con abbigliamento indicato. L’ingresso della grotta si raggiunge a piedi lungo un sentiero facilmente percorribile (circa 40 minuti di passeggiata).

Visita Base: I gruppi vengono accompagnati lungo il percorso base della grotta in tutta la sua lunghezza. La durata della permanenza in grotta può variare tra i sessanta e i novanta minuti. Difficoltà base assimiliabile ad un semplice trekking di montagna.

Visita Expert: I gruppi vengono accompagnati da un geologo, laureatosi con tesi sul sito in oggetto, lungo il percorso base e attraverso gallerie parallele di maggior difficoltà e minore ampiezza. Sarà necessario accovacciarsi, strisciare e calarsi in pozzi verticali. Per effettuare le visite expert sono necessarie buone condizioni fisiche e particolare predisposizione alla montagna e all’ avventura in genere !!!. Non sono necessarie attrezzature specifiche al di fuori di quelle indicate. La durata della visita può variare tra le due e le tre ore. Necessaria prenotazione almeno una settimana prima.

Info e Foto © visittrentino.it

Newsletter

sempre informato su offerte e novità



trentino raftin center

Seguici su Facebook

Resta sempre aggiornato


Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet