Slider
Slider
slider estate

Castello del Buonconsiglio a Trento

Meraviglia architettonica di Trento

Principale complesso monumentale del Trentino, il Castello del Buonconsiglio è una meraviglia storica, artistica e architettonica sede di mostre e manifestazioni di grande successo.

Il Castello, costruito in origine con una funzione unicamente difensiva, è stato residenza dei Principi Vescovi dal XIII secolo fino alla secolarizzazione dell’episcopato nel 1803. Nel corso dei secoli la struttura ha subito numerose modifiche e implementazioni, trasformando l’aspetto militare originario in una delle maggiori fortificazioni residenziali urbane del Nord Italia. 

L’aspetto attuale è dovuto soprattutto all’opera di alcuni Principi Vescovi come Bernardo Clesio e Cristoforo Madruzzo. Nel 1300 la struttura originaria era formata dal Castelvecchio e dalla Torre d’Augusto. Grazie all’arrivo a Trento di alcuni fra i migliori artisti dell’epoca, i quali lasciarono la propria testimonianza in numerosi palazzi della città, il castello è stato ampliato nei tre secoli successivi fino a inglobare il Magno Palazzo e la Giunta Albertiana. Fu poi Giorgio di Liechtenstein a volere il collegamento del Castelvecchio con la rinomata Torre dell'Aquila, che fece affrescare con il Ciclo dei Mesi.
Questo lavoro continuo in secoli ed epoche così diverse ha creato un melting pot incomparabile che rende la visita del Castello un’esperienza unica dal punto di vista storico, architettonico, militare e artistico. 
Degno di nota il celebre “Ciclo dei Mesi”, uno degli esempi più rilevanti a livello europeo del gotico internazionale. Si tratta di una serie di affreschi, databili intorno al 1400 per opera di un ignoto artista di origine presumibilmente boema, nei quali vengono rappresentate per ogni mese scene di vita di corte e popolari. 
Chi visita il Castello si trova letteralmente immerso in pieno Rinascimento, circondato da opere di pregiata fattura che dimostrano lo spessore tecnico degli artisti che qui hanno lasciato la propria impronta.
La storia centenaria del Castello continua nel XIX secolo, quando la struttura fu adibita a caserma dell’impero austroungarico. Durante la Prima Guerra Mondiale nelle sue carceri, oggi visitabili, furono detenuti alcuni irredentisti. 
Dal 1973 il Buonconsiglio ospita il Museo Provinciale d’Arte, denominato “Castello del Buonconsiglio, monumenti e collezioni provinciali”, sede di una mostra permanente e numerose esposizioni temporanee.

Orari di apertura del Castello:
 
Orario Estivo: 10.00 - 18.00
Orario Invernale: 9.30 - 17.30 
Lunedì: chiuso
 
Tariffe d’ingresso:
 
INTERA 8.00 €
 
Per maggiori informazioni visita www.buonconsiglio.it
 

Info e Fotografie © visittrentino.it e discovertrento.it

Newsletter

sempre informato su offerte e novità



trentino raftin center

Seguici su Facebook

Resta sempre aggiornato


Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet